Nike Foamposite Svendita

Comments · 28 Views

Nike Foamposite Svendita Nike Foamposite Svendita

Sebbene non sia uno a vincere il concorso di popolarità in questo momento tra gli sneakerhead, la famiglia Nike Foamposite Svendita sta compiendo uno sforzo encomiabile nel tentativo di riprendere slancio rivelando una selezione di dimensioni decenti di colorazioni imminenti. Soprattutto il Foamposite One che dopo aver stuzzicato i trucchi glow-in-the-dark e "Barely Green", sta crescendo la sua lineup estiva con un altro membro.



Dato che questi possiedono uno schema di colori che sfumano con una transizione dal nero netto al blu "Aurora", si può sostenere che la sua tavolozza è ispirata ai colori della squadra dei Memphis Tigers poiché questa è la squadra molto collegiale che Penny Hardaway allena attualmente. Nike Foamposite en Venta Inoltre, l'arredamento ispirato agli anni '90 viene portato in tavola mentre strisce jazz oversize che ricordano i motivi delle tazze di Solo Dixie accessoriano le pareti laterali.

Rivestite prevalentemente in "Blue Void", che è anche approdato su un Foamposite One "OKC" non ufficiale, le tomaie di questo classico degli anni '90 vantano una tavolozza patriottica tramite il marchio "White" e "University Red". Anche i colletti si abbandonano alla tonalità "bianca". Sotto i piedi, la coppia tricolore si diverte con una suola "Gum Light Brown" preferita dai fan.

Sebbene non sia più un pilastro del legno duro, la Nike Foamposite Prezzo Basso continua a essere un ricordo dell'epoca d'oro della NBA. Un'imminente iterazione della silhouette futuristica aumenta la posta nostalgica in quanto presenta non solo uno schema di colori adatto agli Orlando Magic, ma anche solette che richiamano le divise NBA All-Star Game del 1996 della Eastern Conference.

Come con altre sagome nello storico catalogo di Anfernee Deon "Penny" Hardaway, comprese le Air Max Penny 1 indossate durante il suddetto gioco, l'ultimo Foamposite si concede una tavolozza prevalentemente "Black" e "Game Royal". Nike Foamposite Uomo/Donne Quest'ultima tonalità è principalmente isolata sull'avampiede, ma anima il marchio sulla lingua e sul tallone. Una grafica "bianca" che ricorda lo strappo interrompe la disposizione bicolore della tomaia sagomata in tutti i profili. Altrove, le linguette sulla linguetta vantano un logo a stella, che ha sostituito la "A" sulle divise degli Orlando Magic negli anni '90 e all'inizio degli anni 2000; Anche i colletti a stivaletto fanno cenno all'uniforme nera gessata anni '90 -'98 del franchise.

www.ahuarachemall.com

Comments